Bonus fiscale per chi salva i giardini storici

Lo ha previsto il Decreto Cultura: i mecenati che fanno un’erogazione liberale a favore del restauro di un bene pubblico pagano meno tasse.

Se di qui al 2016 un privato cittadino o un’impresa fa un’erogazione liberale per interventi di manutenzione o restauro di un bene culturale di proprietà pubblica ha diritto a un’importante agevolazione fiscale.

Tra i beni culturali che permettono di godere di questo bonus fiscale non ci sono solo siti archeologici, musei, teatri ma anche ville, parchi e giardini di interesse artistico o storico.

Uno di questi è il Parco cinquecentesco di Villa del Colle del Cardine a Perugia: 13 ettari di bosco che ha bisogno di urgente sfoltimento.

E poi tre laghetti, un uliveto e un orto botanico incolti, un giardino all’italiana non riconoscibileperchè invaso dalle infestanti, fontane e serre da restaurare ..

 

Lascia un commento