festa della donna: come prendersi cura della mimosa

Festa della donna: come prendersi cura della mimosa

Festa della donna: come prendersi cura della mimosa

La festa della donna è vicina, e molto probabilmente riceverai una piccola pianta di mimosa tutta per te. Per apprezzare il regalo ricevuto, impara come prenderti cura di questa coloratissima pianta, Verde Impianti vuole darti qualche consiglio per mantenerla al meglio!

La mimosa

La mimosa è una pianta originaria del continente australiano, arrivata in Europa nell’Ottocento.

Le specie più conosciute di mimosa sono la “Acacia Dealbata” e la mimosa delle 4 stagioni “Mimosa retinoides”.

  • Formano alberi in piena terra e clima mite.
  • Pianta sempreverde con foglie grigio-verdi composte per l’acacia dealbata e intere.
  • Crescono velocemente, infatti richiedono un’esposizione al sole diretto e un terreno da neutro a leggermente acido.
  • I fiori gialli sono molto profumati e sbocciano entro dicembre e marzo per l’acacia dealbata mentre si ripete per tutto l’anno per la mimosa delle 4 stagioni.

Come prendersi cura della mimosa

La mimosa è fornita in vaso da marzo a maggio. In climi temperati del centro sud e sulle coste dei grandi laghi del nord si possono coltivare in piena terra. Ecco cosa devi fare:

– Scegliere con cura il posto: esposizione soleggiata e riparata dal vento. Se volete piantarla nel vostro giardino, preparate la buca di piantagione profonda e larga 50/60 cm togliendo i sassi e le erbacce.

– Mescolate alla terra asportata circa un terzo di terriccio da piantagione arricchito di 2/3 palate di letame compostato.

– Immergete la piantina di mimosa in un secchio d’acqua per reidratare la zolla di terra, svasare delicatamente l’arbusto, slegare le radici intrecciate e sistemare la zolla senza interrare il punto di innesto.

– Per la coltivazione in vaso: mescolate 1/3 di terriccio da piantagione, 1/3 di terra da giardino e 1/3 di torba e drenaggio. Scegliere un vaso alto e largo 50 cm minimo per garantire una crescita della mimosa rapida con una fioritura abbondante.

La festa della donna è vicina, non buttare via la tua pianta subito il giorno dopo! Per altri consigli chiedi informazioni ai nostri esperti di Verde Impianti:

richiedi informazioni

Save

Lascia un commento