La Lavanda in terrazzo e giardini

Il blu che aiuta, dalla lavanda tanta bellezza e benessere.
Le spighe fiorali con i minuscoli fiori ancora chiusi si raccolgono tra maggio e agosto.
I rametti si legano alla base e si appendono a testa in giù in luogo aerato e ombreggiato.
Quando sono ben secchi, si staccano foglie e spighe e si conservano in vasi di vetro.

La Lavanda placa il mal di testa, allevia i raffreddori.
Il linalilacetato è la sostanza responsabile del tipico profumo di lavanda.
Svolge la sua funzione anche a partire dai fiori essiccati.

 

Lascia un commento