Proteggere il giardino dal gelo invernale

Proteggere il giardino dal gelo invernale

La neve e il gelo questa settimana sono arrivati, ma che ne è del nostro giardino?

In questo periodo dell’anno, le nostre piante stanno attraversando la cosiddetta “fase dormiente”, ovvero stanno riposando in attesa del risveglio primaverile e anche se durante la stagione fredda non vediamo la loro “attività”, esse si stanno ricaricando, traendo quello che le serve dal terreno per superare l’inverno e prepararsi ad una nuova fase vegetativa prima della primavera.

Se però desiderate che il vostro prato resista al meglio al gelo dell’inverno e se volete essere certi che le piante riescano a superare il freddo per poi rifiorire con la primavera, ecco 6 consigli per non correre nessun rischio.

1. Proteggere il giardino dal gelo: irrigare sino alle prime gelate

Anche se le piante e l’erba necessitano di irrigazione soprattutto nelle ore più calde, è necessario dare acqua alle radici anche in autunno. Se abitate in zone con clima rigido, l’irrigazione dovrà essere del tutto sospesa con l’arrivo del gelo.

2. Proteggere il giardino dal gelo: utilizzare il pacciame per le radici

La pacciamatura è un valido alleato nella protezione delle piante. Grazie ad esso infatti si possono mantenere le giuste condizioni di umidità e temperatura del suolo proteggendo così l’apparato radicale delle varie specie coltivate nel giardino.

Così facendo si assicurerà il mantenimento del giusto livello di umidità del terreno e si potranno proteggere le radici da repentini e pericolosi sbalzi di temperatura.

3. Proteggere il giardino dal gelo: no ai fertilizzanti

Sconsigliamo di utilizzare sostanze fertilizzanti in questo periodo dell’anno. Esse vanno utilizzate solo a partire dalla primavera, per essere poi ridotte al minimo in estate e sospese del tutto all’inizio dell’autunno.

4. Proteggere il giardino dal gelo: proteggere i rami da neve e ghiaccio

Se abitate in una zona con inverni lunghi e freddi, è importante proteggere i rami delle vostre piante da eventuali precipitazioni nevose che potrebbero spezzarli con il loro peso.

Il peso del ghiaccio e della neve infatti può arrivare a spezzare le fronde delle piante, in modo particolare nel caso di agrifogli e conifere. Per evitare questo è consigliabile legare i rami al fusto delle piante con delle fascette o semplici corde, per poi liberarli appena il freddo sarà passato.

5. Proteggere il giardino dal gelo: coprite le piante più delicate

Per concludere consigliamo di mettere al riparo da venti freddi e gelate le piante più sensibili. Per questoè possibile creare una sorta di capanna intorno a queste specie utilizzando alcuni bastoni, poco più alti della pianta in questione, cu cui poggiare della iuta.

Attenzione però a non coprire la pianta intera, lasciatene sempre una parte libera, meglio la zona alta, in modo che possa ricevere sempre una certa quantità di luce.

Per maggiori consigli e per mantere al meglio il vostro giardino dal freddo, non esitare a contattare gli esperti di Verde Impianti

giardinaggio a febbraio

Preparare il giardino alla Primavera: cosa fare a febbraio

Preparare il giardino alla Primavera: cosa fare a febbraio

Il mese di febbraio è ancora invernale ma per il nostro giardino è un momento davvero magico, pieno di cose da poter fare e di fermento.

La primavera è alle porte e sono rpoprio queste le settimane utili per prepararci al meglio al suo arrivo.

Che tu sia in possesso di un grande giardino, un piccolo terrazzo o un mini balcone, nulla cambia… è arrivato i momento di rimboccarsi le maniche e prendersi cura del giardino prima della primavera!

Ecco tutto quello che devi sapere sui lavori da fare per preparare il giardino alla Primavera:

-PULIZIA: la prima cosa da fare nel vostro giardino è pulire. Armatevi quindi di guanti, cesoie e rastrello e rimuovete tutto ciò che la stagione autunnale e invernale ha portato con sè: foglie morte, rami secchi o rotti dalle intemperie e pacciamature, dovranno essere portati via per lasciare il giusto spazio ai nuovi germogli.

-POTATURE: febbraio è un mese importante per la potatura delle piante che fioriranno in primavera. Tra queste le rose, l siepi e altre piante da fuore che producono boccioli sui rami nuovi, dovranno essere potate ora o mai più!

-SEMINE: Sono davvero tante le piante che possono essere seminate nel mese di Febbraio, anche se la maggior parte di esse ancora nel semenzaio riparato. Un piccolo esempio? la bocca di leone, la calendula, la dalia, i garofani, nasturzi, petunie, portulaca, primule e infine viole. In un paio di settimane otterrete decine di piccole piante da fiore, pronte per il giardino o per il terrazzo.

-PIANTAGIONI: se nella tua zona il clima non è troppo freddo e sei sicuro che non ci saranno più gelate, puoi iniziare a piantare i primi arbusti e le rose.

-IL RINVASO: per le piante d’appartamento questo è il momento migliore per rinvasare. Opta sempre per contenitori più grandi di quelli da sostituire e prepara un terriccio ricco e di qualità che sia in grado di nutrire nel migliore dei modi la pianta in questo momento di passaggio.

Come abbiamo detto il mese di febbraio è l’ideale per la potatura della maggior parte delle piante. Ecco le 4 regole di base:

1. Pulizia: Prima di tutto è utile ripulire la pianta da tutti i rami secchi e malati. Dobbiamo eliminare anche i “polloni”, ovvero quei rami cresciuti sotto l’innesto che non fanno altro che portare via energie alla pianta.

2. Rami paralleli: molte volte succede che negli alberi da frutto vi siano rami che partono circa dallo stesso punto con una crescita parallela.

In questi casi dobbiamo scegliere uno dei 2 rami ed eliminare l’altro. In questo modo assicuriamo lo spazio necessario per la crescita di nuovi rametti e di nuovi frutti.

3. Rami che si incrociano: anche quando due rami si incrociano, dobbiamo fare la scelta di eliminare uno dei due. Lasciando quello che punta verso l’esterno della pianta.

4. Rami che crescono verso l’interno della chioma: è importante anche eliminare i rami che stanno crescendo vero l’interno della chioma. Questo perchè, verso l’interno della chioma arriva meno sole, non riuscendo a realizzare bene la fotosintesi. Soprattutto l’assenza di luce non permette di far maturare i frutti.

Richiedi la mano di un esperto, e prenditi cura dei tuo giardino a febbario con Verde Impianti!

giardinaggio sostenibile

Giardinaggio sostenibile: 5 consigli da pollice verde

Giardinaggio sostenibile: 5 consigli da pollice verde

Dedicarsi ad un’attività come il giardinaggio può essere un hobby molto terapeutico, l’ideale per tenere lontano lo stress della routine.

Ebbene si, anche chi non ha il pollice verde può iniziare questa attività: lo scopo finale è quello di imparare le principali regole per mettere in pratica un giardinaggio sostenibile, che sia attento al rispetto della natura e dell’ambiente.

Se vuoi diventare esperto o comunque capire qualcosa di giardinaggio, ecco 5 consigli da praticare tutti i giorni:

– La prima cosa da ricordarsi riguarda i parassiti: qualsiasi giardino, prima o poi, dovrà subire la loro incursione, ma non preoccupatevi. Il trucco non è quello di respingerli utilizzando prodotti aggressivi, anzi, potete sfruttare alcuni animali che si nutrono dei vostri ospiti indesiderati come ad esempio il rospo oppure ancora utilizzare  degli infusi naturali che riusciranno ad allontanare i parassiti senza danneggiare le piante;

– Per rendere il terriccio sempre più ricco, non serve ricorrere a dei fertilizzanti chimici: una valida alternativa a costo zero è il compostaggio domestico, un vero e proprio alleato per il nutrimento delle piante;

– Per chi vuole praticare il giardinaggio sostenibile rispettando a pieno la natura, un altro aspetto da considerare è il riciclo degli attrezzi;

– Un altro principio ancora si basa sulla coltivazione e un giardino di sole piante autoctone del luogo in cui vivete. Questa rappresenta una scelta  che comprota un grande risparmio di acqua, senza poi considerare i ridotti attacchi parassitari;

– Per finire, un ultimo consiglio riguarda la tecnica utilizzata per annaffiare: raccogliere l’acqua piovana è una delle tecniche edl giardinaggio sostenibile. Utilizzare l’acqua piovana infatti ti permette di non sprecare altra acqua e perciò  di risparmiare sulla propria bolletta alla fine del mese.

Dedicarsi al proprio spazio verde, realizzando un giardino che sia non solo bello ma anche sostenibile, significa contribuire a curare il pianeta in modo sano e consapevole: è infatti aumentato il numero di persone che hano scelto di aderire a questo modo di pensare il giardino e a rispettare la natura.

Anche coloro che hanno meno esperienza nel giardinaggio e nella cura di piante e fiori, seguendo questi accorgimenti, potranno realizzare il loro sogno, ovvero quello di avere una piccola oasi paradisiaca proprio nel loro giardino.

Rispettare la natura può regalare meravigliose e autentiche soddisfazioni.

Verde Impianti realizza il tuo giardino ecosostenibile

L’attività della ditta Verde Impianti nasce dall’esperienza diretta sul campo affiancata ad una continua formazione e ricerca di moderne e innovative tecniche di progettazione, realizzazione e manutenzione di opere a verde.

La ditta mette a disposizione dei propri clienti – privati, condomini, aziende ed enti pubblici – un’ampia gamma di servizi in grado di soddisfare ogni singola esigenza.

Si eseguono progettazione, realizzazione e manutenzione del verde di ogni forma, dal terrazzo al piccolo giardino, al parco, alle aree verdi commerciali. Vengono progettati e realizzati impianti di irrigazione automatici e predisposta l’illuminotecnica capace di valorizzare il giardino anche nelle ore di buio con istallazione di prodotti delle migliori marche.

 

progettazione giardino

Progettazione giardino: 3 motivi per rivolgersi a Verde Impianti

Progettazione giardino: 3 motivi per rivolgersi a Verde Impianti

In ogni giardino, c’è una storia da raccontare.

L’armonia tra le piante, gli spazi, gli angoli relax sono come un bellissimo giardino da leggere ogni volta che vuoi. E così come un buon libro si può riconoscere dalla trama, ricca ed accattivante, così un bel giardino si può riconoscere dalla progettazione: creativa e strategica.

Se stai pensando di rinnovare o di dare un nuovo volto al tuo giardino, non farlo a caso. Ecco 3 motivi per affidarti alla professionalità e all’esperienza di Verde Impianti:

Progettazione giardino: la scelta delle piante giuste per te

Si dice che “dimmi che pianta scegli e ti dirò chi sei”. A meno che tu non sia nato con il pollice verde, scegliere le piante giuste per il tuo giardino potrebbe essere un compito non così facile.

Non si tratta solo di abbinare i colori, ma anche: la tipologia di terreno, l’esposizione al sole, le condizioni climatiche, le dimensioni del giardino, la coesistenza tra le piante e non per ultimo l’armonia estetica. Tutte variabili importanti da tenere bene in considerazione.

Progettazione giardino: ottimizzare la manutenzione

Che sia grande o piccolo, un giardino non è mai totalmente autonomo, non si può dare per scontato. Se il problema principale è il tempo, scegliere di affidarsi ad un esperto come Verde Impianti, in fase di progettazione può essere la vera differenza per ottimizzare al meglio la manutenzione.

Con il grande supporto della tecnologia e grazie all’esperienza sul campo, un progettista è in grado di proporti un arredo per il tuo giardino dalla “bassa manutenzione” o comunque in linea con le caratteristiche tecniche del tuo giardino: grandezza, terreno, clima, esposizione. Attraverso anche sistemi come l’irrigazione automatica che ridurranno al minimo il tempo che dovrai dedicare alla cura del tuo giardino.

Progettazione giardino: disegna uno spazio da vivere

Se desideri vivere il giardino come una stanza in più per il tuo relax casalingo, la progettazione dello spazio è un punto fondamentale: non preoccuparti delle dimensioni quando c’è un professionista come Verde Impianti a trasformare le tue idee in soluzioni da vivere.

Scegliere le piante e gli arredi diventa funzionale e successiva alla definizione dello spazio: pareti verticali e percorsi erbosi possono essere delle soluzioni ottime per spazi piccoli, così come angoli di relaz a prova di privacy per gli spazi grandi.

Progettare un giardino è una fase preliminare da non sottovalutare: seguire il consiglio di un esperto oggi significa vivere domani uno spazio adatto alle tue possibilità di gestione.

E non per questo dev’essere privo di armonia, eleganza e funzionalità.

Qualunque sia la vostra idea di progettazione giardino, con Verde Impianti potete progettarla ed individuare in tempo reale l’esatta forma e lo stile adatto al vostro giardino, per vederlo infine realizzato!

Richiedi il servizio di progettazione giardino e valorizza il tuo verde con Verde Impianti!

 

LE APP PER IL GIARDINAGGIO PER PRENDERTI CURA DELLE TUE PIANTE

LE APP PER IL GIARDINAGGIO PER PRENDERTI CURA DELLE TUE PIANTE

LE APP PER IL GIARDINAGGIO PER PRENDERTI CURA DELLE TUE PIANTE

Nonostante sia ancora inverno, Verde Impianti S.n.c. pensa già alla primavera, al risveglio, alla natura che rinasce e quindi al vostro giardino e/o orto, troppo a lungo dimenticati durante la stagione fredda.

Verde Impianti S.n.c. non vede l’ora di rivederlo rigoglioso, colorato, accogliente. Se non avete il pollice verde per mettervi alla prova con piante, alberi, fiori e orto, ecco delle app per il giardinaggio che vi aiuteranno a prendervi cura delle vostre piante.

Allora ecco qui una serie di app per il giardinaggio, per capire cosa seminare e quando, cosa acquistare e soprattutto come curare le piante dei nostri spazi outdoor, senza perdere un colpo!

  • App per il giardinaggio: Smart Plant App ti insegnerà innanzitutto a riconoscere e classificare piante e fiori. E poi anche insetti infestanti, parassiti e malattie (sono presenti anche molte foto di altri utenti con i quali puoi confrontarti), che possono colpire le tue piccole creature verdi, per aiutarti a debellarle intervenendo nella maniera corretta.

 

  • App per il giardinaggio: Pollice Verde. Per Android, Gratis con le funzionalità di base, 1,20 euro con qualche plus. Questa applicazione cataloga un sacco di specie di piante, alberi da frutto ed erbe aromatiche, con consigli su come curarle, il meteo, la possibilità di calendarizzare, consigliare e avvertire circa quando seminare, innaffiare e concimare.

 

  • App per il giardinaggio: Moon & Garden è un’applicazione tutta particolare, che ti consiglierà circa la cura delle tue piante secondo l’influenza della luna. Con una sezione per foto, appunti e previsioni meteo. Gratis per iOS  e Android.

 

  • App per il giardinaggio: Garden Designer invece, disponibile sia per iOS che per Android, è tutta concentrata proprio sull’aspetto estetico del tuo giardino, da progettare e pianificare con oltre 800 oggetti da collocare e spostare (per vedere l’effetto che fa…), anche tenendo conto della posizione e dell’esposizione al sole del tuo giardino e/o terrazzo e/o piccolo-balcone-ma-molto-fiorito.

 

  • App per il giardinaggio: Tomappo orto facile è tutto dedicato al tuo orto domestico. Con calendario lavori, schede dettagliate sugli ortaggi e i migliori metodi di coltura. E la possibilità di impostare degli alert per ricordarti tutto ciò che c’è da fare per seguire l’orto al meglio.

 

  • App per il giardinaggio: Idee Orto è una app molto carina e gratis per Android, che ti aiuterà a disporre le piante del tuo orto in modo non convenzionale, seguendo schemi particolari, disegni, e dandoti inoltre consigli sul design e su particolari come le bordature e i vasi.

 

  • App per il giardinaggio: Garden Manager, per Android, è la app perfetta se oltre ad amare il verde, ami anche la condivisione sui social. Perchè ti organizza ovviamente il calendario in base a semine, annaffi e concimi vari, ma ti permette anche di condividere in tutta felicità i progressi delle tue creature e dei tuoi sforzi polliciosi.

Valorizza il tuo giardino con Verde Impianti S.n.c.!