progettazione giardino

Progettare un giardino: 6 regole per organizzare forme, linee e colori

Progettare un giardino: 6 regole per organizzare forme, linee e colori

Vuoi progettare un giardino pronto per sbocciare in Primavera? scopri in questo articolo dalle piante agli arredi da scegliere e tutti i segreti per dare vita ad un bel giardino e trasformarlo in una vera e propria oasi di relax.

“I giardini sono una delle forme dei sogni” – Hector Bianciotti

Ed è proprio così: i giardini sono luoghi di relax, vere e proprie oasi di pace in cui ritrovare la propria tranquillità lontano dal caos quotidiano.

Purtroppo però si tende a sottovalutare l’importanza di una progettazione del giardino, limitandosi a pensare che gli spazi verdi siano soltanto un luogo in cui collocare delle piante.

In realtà, per capire meglio come realizzare un giardino, il primo passo è quello di creare un progetto che tenga conto di una serie di elementi principali.

6 regole d’oro per progettare un giardino

1. Progettare un giardino che rispetti la fisionomia del paesaggio

Facciamo subito un esempio: quanto sarebbe brutto progettare un giardino in campagna, senza inserire piante locali?

Le piante in un giardino, devono sempre essere correlate all’ambiente in cui si trovano, all’omogeneità delle sue forme e alla naturalezza del paesaggio.

2. Progettare un giardino funzionale

Quando vogliamo progettare un giardino, la prima delle domande da porci è “a cosa mi servirà?”, “come lo voglio utilizzare?”.

Un giardino non nasce così a caso, i suoi elementi sono dettati da bisogni specifici, inizialmente inespressi, ma che un buon progetto può aiutarvi a portare alla luce.

Durante la progettazione, tenete presenti i vostri spazi, sia per poter disporre percorsi funzionali, sia per poter godere appieno del giardino quando si è a casa.

3. Progettare un giardino a seconda degli spazi

Ogni angolo dello spazio verde a vostra disposizione ha le proprie caratteristiche: l’obiettivo è quello di progettare il giardino cercando di evidenziarne i punti di forza e, al contrario, nascondendone i difetti.

Ciò significa aver ben presente tre concetti importanti: proporzione, unità e linee geometriche.

  • La proporzione riguarda le dimensioni dell’aria verde: tutto ciò che inseriamo dovrà essere proporzionato all’ambiente circostante;
  • Unità vuol dire evitare contrasti stridenti tra le tipologie di coltivazioni utilizzate;
  • Infine le linee geometriche sono conferite dalle bordure e dai sentieri presenti con lo scopo di condurre lo sguardo da una parte all’altra dello spazio. A questa funzione contribuiscono anche gli elementi naturali: alberi che si sviluppano in orizzontale regalano un senso di tranquillità mentre quelli verticali danno un senso di ordine e dinamicità al giardino.

4. Progettare un giardino con le piante giuste

Scegliere le piante e i fiori da giardino varia molto in base ai gusti.

A livello tecnico la cosa da considerare è l’esposizione alla luce del sole: è bene preferire quelle piante che si adattano bene al clima e alle condizioni dell’area.

5. Progettare un giardino: i mobili per esterno

Nell’arredamento del giardino è bene tener conto di alcuni elementi importanti.

Per prima cosa bisogna scegliere gli arredi di qualità, che essi siano in grado di:

  • Resistere agli agenti atmosferici
  • Unire comodità ed estetica
  • Richiedere pochissima manutenzione

Un altro elemento da considerare sono poi i colori: se si utilizzano colori vivaci, è meglio scegliere un arredamento i tonalità neutra.

In tal modo eviterete che i mobili per esterno vi stanchino in poco tempo.

6. Progettare un giardino: l’impianto di irrigazione

Un aspetto molto sottovalutato, ma molto importante soprattutto in caso di giardini medio-grandi.

Vi sono varie tipologie di impianti (rotanti, oscillanti, a battente): la scelta dev’essere valutata in base alla struttura e organizzazione del giardino.

Le fasi di progettazione del giardino di Verde Impianti

Progettare uno spazio verde richiede un certo impegno e una certa precisione. Essa si compone di 4 fasi principali:

  • Lo studio preliminare: è fondamentale studiare bene le caratteristiche dell’area in cui si desidera intervenire;
  • La bozza del progetto: studiato il terreno e l’area del progetto, mi confronterò con te per conoscere il tuo gusto e le tue esigenze;
  • La simulazione fotografica: ora si procede alla simulazione fotografica, quella in cui potrai vedere come diventerà il tuo spazio verde, in questo modo potrai approvarlo o ppure apportare qualche modifica;
  • Il progetto definitivo.

Qualunque sia la vostra idea di progettazione giardino, con Verde Impianti potete progettarla ed individuare in tempo reale l’esatta forma e lo stile adatto al vostro giardino, per vederlo infine realizzato!

Richiedi il servizio di progettazione giardino e valorizza il tuo verde con Verde Impianti!

Lascia un commento