come realizzare un aiuola

Realizzare un aiuola: 10 consigli per dare colore al tuo giardino!

Realizzare un aiuola: 10 consigli per dare colore al tuo giardino!

Realizzare un aiuola è l’idea vincente per dare un tocco di colore e avere un angolo sempre fiorito nel tuo giardino.

“L’erba del vicino è sempre più verde?” non più se decidi di colorare il giardino con le indicazioni e l’aiuto di Verde Impianti.

Perciò eccoci con questo articolo a darvi le indicazioni di cui avete bisogno per progettare e realizzare un aiuola in giardino.

I 10 consigli per realizzare un aiuola fiorita:

1. Volete ottenere un effetto decorativo nel vostro giardino? scegliete le piante che per voi hanno un aspetto gradevole e vistoso, che possibilmente fioriscano tutte insieme nello stesso periodo e magari con una fioritura abbondante e lunga.

Consiglio: adatte a questo scopo sono tutte le piante bulbose: tulipani, narcisi e ciclamini.

2. E’ importante che le vostre piante siano resistenti alle intemperie visto che dovranno restare all’aperto tutto l’anno e con una capacità di ripresa molto veloce, al fine di garantire un rapido ripristino delle condizioni iniziali anche dopo un periodo  di pioggia o vento.

3. Se avete poco tempo a disposizione per prestare attenzione alla vostra aiuola, vi consigliamo di scegliere piante autopulenti, con frutti che cascano da soli e che non impoveriscono la fioritura.

4. Se siete principianti, evitate aiuole rotonde o dalla forma tondeggiante, preferite invece aiuole quadrate, rettangolari o, in alternativa, optate per una forma più moderna, non geometrica, più facile da realizzare con un risultato assicurato fin dal primo tentativo.

5. Non fatevi prendere dall’euforia: meglio realizzare un aiuola fatta bene che tante piccole sparse per il giardino, sempre che non siate dei professionisti.

Lo stesso vale per la scelta dei fiori: meglio della stessa specie, di colori diversi, invece che varietà di fiori diverse che rischiano di non crescere bene insieme, rendendo la vostra aiuola spoglia e poco curata.

6. Una volta che si è a conoscenza del tipo di clima, del terreno e della tipologia di aiuola che vogliamo realizzare, prima di scegliere le piante e i fiori per realizzare un aiuola, disegniamo la bozza del progetto:

Imposta le zone in cui desideri posizionare le piante, segnando le zone d’ombra e di sole e l’orientamento e la direzione del vento.

Per le bordure invece considerate un’ampiezza minima di 1,5 metri ad una massima di 3 per chi desidera un assortimento di piante e fiori più variegato.

7. Realizzare un aiuola con i colori giusti: ecco la parte più divertente e creativa quando si progetta un’aiuola.

Conosci la “ruota dei colori?” essa è divisa in 6 segmenti, con i 3 colori primari da cui derivano tutti gli altri. I colori opposti si caricano l’uno con l’altro mentre i colori confinanti si armonizzano meglio come ad esempio rosso arancione e giallo.

Bianco e grigio sono importanti per separare ed esaltare i colori più vivi.

Ogni colore ha una sua funzione. Per fare alcuni esempi:

  • Il verde è l’elemento coordinatore di base, lo sfondo e tende ad attenuare i colori più intensi;
  • Il bianco separa e rafforza. D’estate è molto rinfrescante e serve per dar luce alle zone d’ombra del giardino.

Se siete alle prime armi, vi consigliamo di optare per un unico colore di base (con diverse sfumature e tonalità) ed una sola varietà di fiori.

Se il monocolore non vi entusiasma, vi consigliamo abbinamenti come:

  • Rosso, giallo e blu;
  • Blu, arancio e rosa;
  • Viola, lilla e giallo.

8. Ora che avete progettato la vostra aiuola dovete lavorare bene il terreno, rompendo le zolle e ammorbidendo la struttura.

Successivamente vanno eliminate pietre, radici ed erbacce per procedere poi con una leggera concimazione grazie a del fertilizzante naturale.

La superficie del terreno deve poi essere lisciata con un rastrello e, una volta pronto il terreno, bisogna aspettare una decina di giorni per farlo assestare prima di piantare i nostri fiori e le nostre piante da aiuola.

9. Per non rischiare che le piante si soffochino tra di loro, dobbiamo lasciare uno spazio di almeno 25 cm tra una pianta o un fiore e l’altro nella stessa fila, sia tra le file, in modo da dare la giusta quantità di terreno alle piante per poter crescere e svilupparsi.

10. Acquistate solo piante sane: perché una pianta sia bella e in salute, il colore delle foglie deve essere di un bel verde intenso, il portamento compatto e ben ramificato.

Per realizzare un aiuola vi consigliamo di scegliere piante che devono ancora fiorire: in questo modo l’attecchimento sarà migliore e la fioritura più lunga.

Vuoi realizzare un aiuola da far invidia? chiedi l’aiuto degli esperti giardinieri di verde Impianti: non corri nessun rischio e la tua aiuola risplenderà nel tuo giardino!

Save

Lascia un commento