giardinaggio a febbraio

Preparare il giardino alla Primavera: cosa fare a febbraio

Preparare il giardino alla Primavera: cosa fare a febbraio

Il mese di febbraio è ancora invernale ma per il nostro giardino è un momento davvero magico, pieno di cose da poter fare e di fermento.

La primavera è alle porte e sono rpoprio queste le settimane utili per prepararci al meglio al suo arrivo.

Che tu sia in possesso di un grande giardino, un piccolo terrazzo o un mini balcone, nulla cambia… è arrivato i momento di rimboccarsi le maniche e prendersi cura del giardino prima della primavera!

Ecco tutto quello che devi sapere sui lavori da fare per preparare il giardino alla Primavera:

-PULIZIA: la prima cosa da fare nel vostro giardino è pulire. Armatevi quindi di guanti, cesoie e rastrello e rimuovete tutto ciò che la stagione autunnale e invernale ha portato con sè: foglie morte, rami secchi o rotti dalle intemperie e pacciamature, dovranno essere portati via per lasciare il giusto spazio ai nuovi germogli.

-POTATURE: febbraio è un mese importante per la potatura delle piante che fioriranno in primavera. Tra queste le rose, l siepi e altre piante da fuore che producono boccioli sui rami nuovi, dovranno essere potate ora o mai più!

-SEMINE: Sono davvero tante le piante che possono essere seminate nel mese di Febbraio, anche se la maggior parte di esse ancora nel semenzaio riparato. Un piccolo esempio? la bocca di leone, la calendula, la dalia, i garofani, nasturzi, petunie, portulaca, primule e infine viole. In un paio di settimane otterrete decine di piccole piante da fiore, pronte per il giardino o per il terrazzo.

-PIANTAGIONI: se nella tua zona il clima non è troppo freddo e sei sicuro che non ci saranno più gelate, puoi iniziare a piantare i primi arbusti e le rose.

-IL RINVASO: per le piante d’appartamento questo è il momento migliore per rinvasare. Opta sempre per contenitori più grandi di quelli da sostituire e prepara un terriccio ricco e di qualità che sia in grado di nutrire nel migliore dei modi la pianta in questo momento di passaggio.

Come abbiamo detto il mese di febbraio è l’ideale per la potatura della maggior parte delle piante. Ecco le 4 regole di base:

1. Pulizia: Prima di tutto è utile ripulire la pianta da tutti i rami secchi e malati. Dobbiamo eliminare anche i “polloni”, ovvero quei rami cresciuti sotto l’innesto che non fanno altro che portare via energie alla pianta.

2. Rami paralleli: molte volte succede che negli alberi da frutto vi siano rami che partono circa dallo stesso punto con una crescita parallela.

In questi casi dobbiamo scegliere uno dei 2 rami ed eliminare l’altro. In questo modo assicuriamo lo spazio necessario per la crescita di nuovi rametti e di nuovi frutti.

3. Rami che si incrociano: anche quando due rami si incrociano, dobbiamo fare la scelta di eliminare uno dei due. Lasciando quello che punta verso l’esterno della pianta.

4. Rami che crescono verso l’interno della chioma: è importante anche eliminare i rami che stanno crescendo vero l’interno della chioma. Questo perchè, verso l’interno della chioma arriva meno sole, non riuscendo a realizzare bene la fotosintesi. Soprattutto l’assenza di luce non permette di far maturare i frutti.

Richiedi la mano di un esperto, e prenditi cura dei tuo giardino a febbario con Verde Impianti!